Mercoledì 17 Luglio 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > olive

La nuova vita delle olive da tavola

Povere dimenticate, gli olivicoltori non le valorizzano a sufficienza. Come mai? Eppure ne consumiamo tante e tante ne importiamo. Non avrebbe più senso produrle noi per soddisfare il nostro fabbisogno? A Olio Officina Food Festival un focus per approfondire la materia e l'annuncio di un concorso, "Monna Oliva"

OO M

La nuova vita delle olive da tavola

Mai sottovalutare le potenzialità derivanti dalla pianta di olivo. Tutti aspettano le olive per destinarle alla oleificazione, pochi pensano di lavorarle per ottenere delle ottime olive da tavola. E' un errore di strategia che va risolto il prima possibile. Da qui una iniziativa all'interno di Olio Officina Food Festival 2014. A partire dal lancio del concorso per le migliori olive ta vola, ideato da Paola Fioravanti, presidente di Umao e Donna dell'Olio.

LA NUOVA VITA DELLE OLIVE DA TAVOLA

Ore 14.30 – 17.00

Perché le olive da tavola si consumano tanto, in Italia, ma se ne producono poche, al punto da doverne importare dall’estero? L’Umao presenta, in collaborazione con l’associazione nazionale delle Donne dell’Olio e Olio Officina, un focus interamente dedicato alle olive da tavola.

Conduce: Roberto De Petro, giornalista

Perché le olive da tavola? Il progetto Monna Oliva
Paola Fioravanti, presidente Umao

Dalla tavola alla drupa: la corretta progettazione nell'innovazione della tradizione dell'oliva da mensa
Andrea Giomo, PhD, SPM (Sensory Project Manager - MISE), membro delle commissioni Consiglio oleicolo internazionale per lo sviluppo e il controllo del metodo sensoriale

Analisi sensoriali a supporto della caratterizzazione di qualità delle olive da tavola
Roberto De Andreis, member Group olive table, Consiglio oleicolo internazionale; presidente Consorzio oliva Taggiasca in salamoia

Tecniche di analisi per la caratterizzazione dell’oliva taggiasca in salamoia mediante spettroscopia NIR
Luca Medini, direttore Laboratorio chimico merceologico della Camera di commercio di Savona Reg. Rollo Albenga

L’esperienza maturata sul campo
Mario De Angelis, esperto olive da tavola; Isabella Vacca, panel leader Camera di commercio di Savona Reg. Rollo Albenga

Presentazione ufficiale del premio Monna Oliva
Paola Fioravanti, presidente Umao, Gabriella Stansfield, presidente Donne dell’Olio

Per chi voglia approfondire, è possibile partecipare a due sedute di analisi sensoriale delle olive da tavola, condotte da Isabella Vacca, panel leader presso la Camera di commercio di Savona, Reg. Rollo Albenga. Tali degustazioni si svolgono in sala Solari.

 

La foto è di Gianfranco Maggio e ritrae un'opera di Andrea Marussi e Alessandra Finzi, dal titolo "Olive transgeniche", esposte a Fiesole, nella tenuta dei Buonamici (leggi QUI).

OO M - 07-01-2014 - Tutti i diritti riservati

COMMENTI

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.
Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Luigi Caricato
L'INCURSIONE

LUIGI CARICATO

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
L'olio dei monaci camaldolesi ha per nome Eremo

L'olio dei monaci camaldolesi ha per nome Eremo

Un impegno secolare, quello dei Benedettini Camaldolesi. Quelli di cui scriviamo hanno sede a Bardolino, in Veneto. Noi dobbiamo moltissimo all'operato dei religiosi, i quali hanno effettivamente salvato l'olivo in epoche in cui si registrò un radicale allontamento dalla coltivazione > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

EXTRA MOENIA
I Fratelli Carli puntano sulla varietà simbolo della Liguria

I Fratelli Carli puntano sulla varietà simbolo della Liguria

Novità di prodotto. La storica azienda olearia di Imperia, che dal 1911 produce e distribuisce per corrispondenza i propri prodotti in Italia e in diversi Paesi nel mondo, presenta un nuovo olio: il Monocultivar Taggiasca. Si amplia così l’offerta, introducendo il sesto extra vergine della gamma.

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olio spiegato alle mie figlie

L’olio spiegato alle mie figlie

Un libro dell'oleologo Lorenzo Cerretani per le edizioni Olio Officina, da avere assolutamente con sé. Pensato per i giovanissimi, è adatto anche agli adulti. Un linguaggio semplice, proprio per questo utilissimo per apprendere tutto, ma proprio tutto, sull'olio da olive, il pregiato succo