Sabato 04 Aprile 2020 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > incursioni

Le lobby agricole fingono di strapparsi le vesti

Alfonso Pascale

Alcuni dati per scansare i bluff di questi giorni nella discussione sul bilancio pluriennale dell'Ue. Innanzitutto stiamo parlando di mille miliardi in 7 anni. E la differenza su cui raggiungere un compromesso riguarda qualche decina di miliardi. Ma sentiremo parole grosse, minacce di veti, retoriche muscolari. E non ci sarà nessun conduttore di talk show che avrà imparato a memoria le cifre vere per ridicolizzare i battitori di pugni.

Se dovesse essere accettato il compromesso di Charles Michel, l'Ue costerà a ogni cittadino europeo 0,78 euro al giorno. Per noi italiani il saldo è molto vantaggioso. Spendiamo 0,78 euro al giorno, ma abbiamo un guadagno giornaliero di 4 euro grazie ai benefici derivanti dal mercato interno oltre che dai fondi che l'Italia riceve per l'agricoltura e la coesione. 

Il nostro capo del governo tornerà trionfante dal Consiglio europeo. L'Italia infatti vedrà diminuire il suo contributo netto al bilancio Ue. Ma le ragioni del trionfo non vanno attribuite alle capacità negoziali della nostra diplomazia. Se l'Italia ci rimetterà meno degli altri, è perché semplicemente siamo diventati un paese più povero rispetto al resto dell'Ue. Il calcolo è meccanico. La diplomazia e la politica non c'entrano. Mentre le regioni dei paesi dell'est o di Spagna e Portogallo si sono arricchite, le nostre sono più povere. Risultato: il saldo netto annuale negativo per l'Italia dovrebbe ridursi, quando quello degli altri contributori schizzerà verso l'alto a causa del buco di bilancio creato dalla Brexit.

Le lobby agricole fingono di strapparsi le vesti per i tagli ai fondi destinati al settore. Ma non diranno a nessuno che il 73% di quei fondi finanzia la rendita e impedisce l'ingresso dei giovani. Basterebbe proporre che una parte di quei fondi vada a finanziare gli investimenti agricoli per il green new deal e gli agricoltori europeisti si metterebbero alla testa di quelli che vogliono condizionare i contributi destinati ai paesi del gruppo di Visegrad alla tutela dello stato di diritto. Invece combattono una battaglia di retroguardia per difendere lo status quo accanto alle democrazie illiberali. Ricordiamocelo in questi giorni.

Alfonso Pascale - 25-02-2020 - Tutti i diritti riservati

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Marisa Iocco, chef e patron di Spiga Ristorante a Boston, ci propone un dolce tipicamente americano, molto popolare e ormai ritenuto così familiare da non poterlo togliere dal menu, per quanto è richiesto. Lo stesso dolce è stato proposto in occasione del progetto di comunicazione e formazione che si è tenuto a fine 2019 a Boston, Providence e New York, organizzato dai consorzi di qualità degli oli extra vergini di oliva Ceq Italia e, per la Spagna, da QvExtra! con il supporto dell’Unione europea

EXTRA MOENIA
I cento anni di Monini

I cento anni di Monini

La nota impresa olearia spoletina celebra il proprio anniversario augurando a tutti “Buon Appetito, Italia!” Il primo secolo di vita – si legge in una nota ufficiale - cade in un momento difficile per il Paese, ma attraverso campagne social e televisive, la famiglia Monini dà il via a un Piano di sostenibilità decennale e a una ricerca per il rilancio del settore olivicolo, facendosi portavoce di un messaggio di positività, di condivisione e di futuro

GIRO WEB
La Borsa Merci telematica rinnova il proprio sito

La Borsa Merci telematica rinnova il proprio sito

È disponibile on line il web site della società del sistema camerale italiano per la regolazione, lo sviluppo e la trasparenza del mercato e per la diffusione dei prezzi e dell’informazione economica. Ora è tutto più immediato, snello, intuitivo e comprensibile. All’interno delle varie macro aree, si segnalano le sottosezioni “Prezzi e analisi”, “Commissioni Uniche Nazionali” e “Mercati telematici” 

OO VIDEO

La letteratura per l’olio

 

Francesca Salvagno, veronese, racconta la sua esperienza a Olio Officina Festival 2020, impegnata nella veste di attrice, con una lettura di brani scelti in cui emerge l’olio nella sua piena identità attraverso il ricorso ai nostri sensi, per mezzo dei quali possiamo percepire tutta la bontà. Produttrice,rappresenta la terza generazione frantoiana nell’azienda di famiglia, il Frantoio Salvagno, dove si occupa di produzione e del mercato estero

BIBLIOTECA OLEARIA
Xylella fastidiosa. Misure di contenimento e prevenzione

Xylella fastidiosa. Misure di contenimento e prevenzione

È stato aggiornato e reso disponibile a tutti, dalla redazione di InfoXylella, l'opuscolo con le informazioni sulle misure necessarie per contrastare l'epidemia di olivi in Puglia. Questo batterio da solo non si ferma e diviene pertanto ancor più fondamentale informare capillarmente al fine di contrastare la diffusione del contagio