Giovedì 19 Luglio 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > italia

Timbro postale per l'olio Pantaleo

Per i collezionisti più attenti, è stato possibile avere una edizione speciale di un annullo filatelico con cui si è celebrata la bottiglia "Selezione Oro" della nota azienda olearia di Fasano di Puglia, con annessa cartolina illustrata dell'artista Doriano Strologo 

Maria Carla Squeo

Timbro postale per l'olio Pantaleo

L'azienda olearia Pantaleo Spa, nonché l'azienda Pantaleo Agricoltura, insieme hanno condiviso  uno speciale annullo filatelico per consegnare alla storia l'open days organizzato dalla famiglia Pantaleo a Fasano di Puglia, lo scorso ottobre.

Tutti i collezionisti hanno potuto avere la cartolina con l'illustrazione dell'artista Doriano Strologo, dove è stato possibile praticare l’annullo della corrispondenza con un timbro dedicato alla cultura olearia, disponibile per 60 giorni presso l’ufficio filatelico pugliese, in attesa di essere in seguito depositato al Museo della Comunicazione di Roma.

Poste Italiane ha voluto onorare il grande impegno della Nicola Pantaleo Spa di Fasano nel voler chiudere l'intero ciclo della filiera produttiva dell’olio a partire dai quasi 150 ettari acquistati e messi a coltura insieme con le altre proprietà preesistenti, unendo così gli oliveti secolari con quelli super intensivi, e da qui poi l'investimento in un frantoio a ciclo continuo di ultima generazione in grado di lavorare otto tonnellate di olive l’ora, oltre ad altri nuovi impianti, tra attrezzature e macchinari, per un piano di sviluppo che ha comportato nel complesso un investimento totale di oltre sette milioni di euro.

Per salutare tale grande operazione, è stata predisposta una apposita cartolina dove si racconta appunto, passaggio dopo passaggio, tutte le fasi della produzione. Sia l'illustrazione della cartolina, sia l'immagine dell'annullo filatelico recano la firma di Doriano Strologo.

Il bozzetto, realizzato nel formato quadrato, riproduce la sagoma di una bottiglia, che riprende la forma stilizzata, e personalizzata, della bottiglia di oli extra vergine di oliva "Selezione Oro" dietro cui spunta l'origine di tutto, un esemplare di un albero secolare di olivo presente nella tenuta dell'azienda Pantaleo a Fasano.  

Tale iniziativa congiunta di Poste Italiane, Pantaleo Spa e Pantaleo Agricoltura si inserisce nell'ambito del collezionismo filatelico e testimonia come tali grandi eventi aziendali siano sempre un’occasione importante e utile per rafforzare il concetto che la cultura in qualsiasi ambito essa si sviluppi racchiude sempre in sé un valore inestimabile.

La Nicola Pantaleo Spa  - come si legge in una nota - stima di chiudere il 2017 con un fatturato di circa 62 milioni di euro, in linea con le performance del 2016. L’azienda è presente sul mercato nazionale e, soprattutto, su quello internazionale, sia comunitario che extra-UE; l’export supera il 75% del fatturato e si concentra in una decina di Paesi tra cui Giappone, India, Stati Uniti, Oman, Quatar e UE.

LEGGI ANCHE Pantaleo, una storica famiglia di oleari di successo

Maria Carla Squeo - 07-11-2017 - Tutti i diritti riservati

Maria Carla Squeo

Si è occupata di organizzazione di eventi, tra cui le edizioni del grande happening Olio Officina Food Festival a Milano, in qualità di assistente alla direzione e coordinatrice. Collabora con il progetto Olio Officina sin dal suo esordio nel novembre 2010.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Non solo biologico, anche biodinamico

Non solo biologico, anche biodinamico

È l’extra vergine del Podere Forte, un Dop Terra di Siena che poggia sugli elementi cardine del germoplasma olivicolo toscano, ovvero la triade varietale Frantoio, Moraiolo, Leccino, unitamente a una parte di Olivastra Seggianese. Un olio a tutto tondo, versatile, dal fruttato medio > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Tre Chef in corsa per il Premio Laudemio

Tre Chef in corsa per il Premio Laudemio

Sono Matteo Grandi, chef e patron del ristorante De Gusto Cuisine (San Bonifacio, in provincia di Verona), Claudio Sadler, chef e patron del Ristorante Sadler (Milano) e Antonello Sardi, chef del ristorante La Bottega del Buon Caffè (Firenze) i tre finalisti della seconda edizione del Premio Laudemio, rispettivamente nelle categorie “secondo piatto”, “primo piatto” e “antipasto”

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

L’olio è elemento cardine

In cucina non si può prescindere dalla scelta di un ottimo olio extra vergine di oliva. Il principio ispiratore deve essere riconducibile al territorio: gli oli del territorio con gli alimenti del territorio. Nostra intervista allo chef Vincenzo Butticè, del Ristorante “Il Moro” di Monza, nell’ambito della prima edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
OOF International Magazine numero 4

OOF International Magazine numero 4

Una monografia interamente dedicata agli abbinamenti olio/cibo. Ogni numero un tema specifico. È la rivista trimestrale cartacea di Olio Officina, in edizione bilingue italiano/inglese