18 Agosto 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > mondo

La Georgia olearia

Sarà il prossimo membro del Consiglio oleicolo internazionale. Si tratta di un piccolo paese produttore, è vero, ma intanto ha avviato un programma ambizioso per implementare e migliorare sia la sua produzione - attualmente attestata su circa 100 tonnellate - sia la qualità del suo olio da olive, esportata principalmente  negli Emirati Arabi Uniti

OO M

La Georgia olearia

L’ambasciatore della Georgia, Lila Giorgadze, accompagnato da George Svanideze, rappresentante di "Oliva Georgiana", la più grande impresa olivicola del paese è stato ricevuto a Madrid presso il quartier generale del Coi dal Direttore Esecutivo Abdelatif Ghedira.

L'Ambasciatore ha informato il direttore Ghedira della volontà del suo Paese di sottoscrivere l’accordo internazionale dell’olio di oliva e delle olive da tavola e diventare un nuovo membro del Consiglio Oleicolo Internazionale. 

L’incontro è servito ad approfondire alcuni dettagli tecnici. L’ambasciatore Giorgadze ha ricordato che la Georgia è un piccolo produttore, ma ha avviato un programma ambizioso per implementare e migliorare sia la sua produzione (attualmente circa 100 tonnellate) sia la qualità del suo olio d'oliva, esportata principalmente  negli Emirati Arabi Uniti.

Il signor Svanidze, principale azionista del consorzio Oliva Georgiana società leader nella produzione locale di olio d'oliva, ha illustrato  il programma per la promozione dell'olio d'oliva nel suo paese che coinvolge numerosi agricoltori anche i termini di sbocchi di mercato.

Il programma prevede di portare a 3.500 gli ettari di oliveti georgiani entro il 2019, aggiungendo così altri 1.000 ettari agli attuali 2.500 in produzione.  Il DE ha illustrato il ruolo svolto dal Consiglio Oleicolo Inernazionale nello sviluppo e nella promozione del settore olivicolo.  Ha informato di quali potrebbere essere i vantaggi per i l’olivicoltura georgiana e per i suoi rappresenanti se entrassero a far parte di un consesso priviliegiato con la possibilità di accedere a tutte le informazioni riservate ai membri del COI. Tra le quali:  sessioni di aggiornamento per relatori, borse di studio, accesso a statistiche globali e altre informazioni settoriali pertinenti. 

OO M - 28-01-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
I migliori Oli di Famiglia

I migliori Oli di Famiglia

In Puglia c'è un concorso speciale, rivolto ai non professionisti, ovvero agli olivicoltori dilettanti. L'idea è partita quasi per caso, ma c'era comunque  tutta una visione dietro e una progettualità. Le recensione di un olio spagnolo e di un olio italiano > Mimmo Lavacca

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

EXTRA MOENIA
Il successo di Carapelli for Art 2019 porta nuovo valore

Il successo di Carapelli for Art 2019 porta nuovo valore

Anche la seconda edizione del concorso è andata molto bene. Si è registrato infatti uno straordinario numero di candidature, oltre a un altissimo livello delle opere candidate. C'è grande attesa: i vincitori saranno annunciati nel mese di settembre. Il montepremi complessivo messo in palio dal concorso è di 12 mila euro, suddivisi tra le categorie "Open" e "Accademia"

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
Il codice sensoriale olio di oliva

Il codice sensoriale olio di oliva

È il libro del tecnologo alimentare William Loria, edito dal Centro Studi Assaggiatori. Un manuale di sole 96 pagine in cui si condensa un sapere essenziale > Maria Carla Squeo