Codice Oleario pagina 11 di 17

Un atlante per gli oli

Un libro dell'oleologo Luigi Caricato, edito da Mondadori, per raccontare l'Italia regione per regione, con un'attenzione a una serie di aneddoti e vicende che rendono la nostra nazione il Paese dell'olio per eccellenza

Olio Officina


L’olivo nel Nord-Est Italia

Il germoplasma fotografa una realtà antica oggetto, da qualche anno a questa parte, di una sistematica attività di caratterizzazione genetica a partire dai ceppi secolari di olivo localizzati in tutte le aree di coltivazione storica delle province di Verona, Padova, Vicenza e Treviso. I biotipi locali oggi riemergono grazie alla analisi genetiche di piante semi abbandonate ai margini di boschi o in vecchie ville venete

Olio Officina


Quel che non va nel panel test

I parametri chimico-fisici sono facilmente controllabili, perché riconducibili a protocolli standardizzati. Si può dire lo stesso per la valutazione organolettica degli oli di oliva vergini tramite panel test? C’è da riflettere su questo punto, senza pregiudizi. I panel ufficiali sono strutturalmente inadeguati al controllo di ingenti quantità d’olio. Intanto, una proposta: perché non rendere obbligatoria tale analisi sensoriale al frantoiano al momento della vendita dell’olio? Sarebbe da cambiare anche la classificazione merceologica

Olio Officina


Dieci punti per salvare l'olio italiano

Prosegue la nostra valorizzazione dei "manifesti" lanciati per difendere, salvaguardare e rilanciare gli oli da olive prodotti in Italia. Dopo il Manifesto del risorgimento dell'olio italiano e quello di Slow Food, ora è la volta di prendere in esame un altro decalogo, di cui è autore Luigi Caricato, presentato a Verona nel 2014 in collaborazione tra Olio Officina e L'Informatore Agrario

Olio Officina

L’olio giusto con il piatto giusto

Un “Codice degli abbinamenti” per dare una indicazione guida e consigliare al meglio l’utilizzatore di un olio da olive. Nulla è valido in assoluto, sia ben chiaro, anche perché di fronte ai gusti personali tutto è da considerarsi relativo. Tuttavia, seguendo alcuni criteri base ci si può muovere senza commettere errori

Luigi Caricato


L’olio nel manifesto Slow Food

Presentato a Verona nell’aprile 2011, subito dopo quello del Risorgimento dell’olio italiano, si compone di sette punti. Il concetto portante è che il luogo di produzione agricola, inteso come territorio, debba essere considerato il teatro in cui si deve svolgere l’intero ciclo di filiera

Olio Officina


Il Risorgimento dell’olio italiano

Ricordate? Qualcuno rammenterà senza dubbio quanto è avvenuto nel marzo 2011 a Trieste, quando proposi un “manifesto” in dieci punti per risollevare le sorti dell’olio nostrano? E’ servito a qualcosa? Sicuramente è stata una preziosa testimonianza, e da lì in avanti è emersa la moda di lanciare dei decaloghi. Gli obiettivi fondanti di questi dieci punti? Unire il comparto, conseguire un’equa remunerazione per il mondo contadino, giungere a una nuova concezione di extra vergine, denominata “succo d’oliva”

Luigi Caricato


I luoghi dell’olio di palma

Attraverso una inedita galleria fotografica, Olio Officina vi racconta il contesto operativo in cui si coltiva la pianta da cui ottengono le drupe da cui si ricava il tanto vituperato olio, oggi al centro di sterili quanto pretestuose e stupide polemiche. Intere popolazioni vivono del proprio onorato lavoro, ricavando un olio da frutto ricco di tocotrienoli, molto più attivi della vitamina E

Olio Officina

L’oliva Taggiasca in salamoia

E’ famosissima, ed è l’oliva simbolo di una regione. Non c’è angolo della Liguria che non valorizzi tale cultivar. Non è solo un’oliva da olio, è anche da tavola. Tra le più apprezzate dai consumatori e tra le più premiate dal mercato, oltretutto. Tutto quanto serve sapere per valorizzare al meglio un prodotto impareggiabil

Olio Officina


L’olio dopo averlo spedito

Expertise. Eventi imprevedibili e fuori dal controllo dell’azienda produttrice possono accelerare il naturale decadimento del prodotto, fino a renderlo inadatto al consumo. Così, da uno studio sulle condizioni di stoccaggio degli oli extra vergini di oliva emerge un quadro sul quale riflettere. A partire dai riscontri avuti, è possibile progettare la qualità e ogni volta “inseguirla” senza mai perderla di vista, fino al momento dell’utilizzo finale del prodotto

Michele Labarile, Lorenzo Lunetti


C’è Test e test

Ormai tutti posso pontificare sull’olio, tranne i veri esperti. La recente indagine condotta dalla rivista “Test”, e ripresa dal quotidiano “la Repubblica”, ha scatenato l’ennesimo colpo basso al comparto, danneggiando la buona immagine di cui godono gli oli da olive. Il settore è ormai diventato facile bersaglio da parte di chi vuole autoeleggersi a paladino dei consumatori. Prevale, nell’approccio con l’analisi sensoriale, una visione meccanicistica, manca una piena conoscenza di una materia complessa

Luigi Caricato


La macchina multiuso per gli olivi

Expertise. Obiettivo: ridurre i costi di produtzione e agevolare gli olivicoltori. Dall'Umbria una macchina innovativa per raccogliere le olive, potare le piante ed eseguire i trattamenti

Marcello Ortenzi

Quale olivicoltura per l’Italia

Cosa si è detto nel corso dell’audizione in Commissione Agricoltura della camera dei Deputati? Riportiamo La memoria del coordinatore nazionale del Gruppo di Lavoro Olivo e Olio della Società Orticola Italiana. Un utile documento su cui riflettere

Salvatore Camposeo


La tazzina

Per degustare come si deve un caffè, ci vuole il contenitore giusto. Non si possono trascurare elementi importanti per la valutazione. Il colore della tazzina al suo interno è preferibile che sia bianco, così da osservare con maggiore nitidezza la crema

L. C.


Le vie dei grandi olivi di Puglia

La regione è particolarmente attiva, nel tentativo di giungere al riconoscimento di una Indicazione geografica protetta per l'olio di Puglia. L'occasione per approfondire la grande tradizione olivicola ce la fornisce un libro  di Gianni Pofi che traccia itinerari ed escursioni

Olio Officina


L’Almanacco 2013

Chi avesse perso il numero di esordio dell’annuario Olio Officina Almanacco 2013, non perda ora l’occasione per averne una copia. Si tratta di una pubblicazione che ruota intorno agli oli da olive, ma non solo. Sono numeri da collezione, per veri appassionati

Olio Officina

L’identificazione delle olive

Alicia Suarez, del Dipartimento di pittura fiamminga al Museo Nacional del Prado, è impegnata in una ricerca sul commercio tra le Fiandre e il resto dei Paesi. Ecco allora un quadro del secolo XVII, opera di una artista fiaminga, in cui sono ritratte delle olive. Di che varietà saranno?

Olio Officina


Moderna, funzionale, redditizia

A “Enovitis in campo” sabato 6 giugno a Marsala un focus sulla nuova olivicoltura e sulla necessià di innovare continuamente. Si tratta di un incontro utile per fare il punto sullo stato dell’arte e per prefigurare il nuovo corso anche sulla base dello stanziamento di venti milioni di euro per rilanciare il comparto olivicolo

Olio Officina


Mio sempre caro Ulivo

Sette scrittori - Lucia Accoto, Grazia Barba, Luigi Caricato, Pino De Luca, Antonio Errico, Giuseppe Pascali, Maria Pia Romano - più un artista, Massimo Quarta, scrivono, e si rivolgono, all'albero sacro agli dei

Maria Carla Squeo


L’Almanacco 2014

Grande successo per l’annuario 2015 di Olio Officina, ma non tutti hanno letto le edizioni precedenti. Per esempio quella dello scorso anno. Si tratta di numeri da collezione, rivolti ai veri appassionati di olio da olive,e non solo

Maria Carla Squeo

Iscriviti alle
newsletter

Le leggi sull'olio

La disciplina giuridica della filiera olivicolo-olearia tra problemi applicativi e spunti propositivi, un utile volume edito da Giuffrè che offre quanto è emerso da una giornata di studio organizzata dall'Istituto di diritto agrario internazionale e comparato di Firenze

Olio Officina


Elogio dell’extra vergine

Expertise. Il succo di olive è una microemulsione di acqua in un ambiente lipofilico con opportune interazioni di natura fisico-chimica e funzioni mirabilmente coordinate per dare alle persone un prodotto di grande valore biologico. Nel complesso microlaboratorio rappresentato dalle microgocce di acqua avvengono trasformazioni fenomenali, con la creazione di molecole che contribuiscono a determinare per quasi il 100% l'aroma dell'olio e, in misura decisiva, anche il suo potere antiossidante

Claudio Peri


Le malattie dell’olivo

Occhio di pavone, cercosporiosi, lebbra, verticilliosi, brusca, carie, fumaggine, marciume. In tempi in cui tutti parlano della Xylella fastidiosa come fossero grandi esperti, siamo sicuri di conoscere tutte le patologie che riguardano tale pianta? Sono illuminanti in tal senso le informazioni fornite dai saggi di Coltura & Cultura

Olio Officina


Le parole delle olive

Ogni frutto della terra ha il proprio lessico. Chi assaggia le olive deve partire da un vocabolario specifico e chiaro e condiviso. Ecco dunque i principali lemmi da tener presenti. Si inizia da qui, e intanto, per chi vuol saperne di più insieme con l’Ais si svolgerà a Milano un incontro di approfondimento il 23 maggio

L. C.

L’Almanacco 2015

E’ l’annuario di Olio Officina, e ogni anno in gennaio lo si presenta ufficialmente a Milano, in occasione del festival. E’ un numero da collezione per i veri appassionati d’olio da olive, e non solo, perché nelle 96 pagine vi è tutto un mondo da scoprire

Maria Carla Squeo


Oli al gusto di

E’ tempo di scoprire (e valorizzare) gli oli aromatizzati. Non di solo extra vergine in purezza vive d’altra parte l’uomo, c’è anche spazio per altri condimenti, seppure a base di olio extra vergine di oliva

Luigi Caricato


Degustare il caffè

I momenti della degustazione non sono da sottovalutare, come pure la stessa tazzina. Questa deve essere realizzata possibilmente in porcellana, con una buona capacità coibente. Non una tazzina a caso, dovrà avere una adeguata conformazione: stretta in alto in modo da far convogliare più agevolmente verso il naso la carica aromatica e da non far disperdere nel medesimo tempo il flavor e la crema

Luigi Caricato


Troppa ignoranza sugli oli

Una tra le figure più stimate in circolazione, uno studioso di industrie e tecnologie alimentari, compie per noi un’analisi in quattro punti per chiarirci le idee e non far scivolare gli ingenui nei più frequenti luoghi comuni. Cose da sapere. Primo: gli oli da seme sono una grande risorsa. Secondo: gli oli di oliva raffinati hanno straordinari meriti. Terzo: gli extra vergini hanno due meriti fenomenali. Quarto: diffidare di quanti parlano a vanvera di polifenoli

Claudio Peri