Saperi pagina 26 di 30

Tutte le Olivia del cinema

Stranamente, tra i tanti personaggi femminili famosi, sono tante le attrici che portano questo nome, omaggio all’oliva. Senza dimenticare che Olivia Oyl è il celebre personaggio animato che affianca Braccio di Ferro

L. C.


Amaro

[a-mà-ro] agg. e sm - uno dei sapori elementari dal significato contrario al dolce

Olio Officina


L'olio, quello vero

Secondo Evelyn Fanelli, del ristorante Botrus e del Relais La Fontanina a Ceglie Messapica, quello dell'infanzia era genuino. “A volte capitava che quello del vicino non fosse proprio sincero. Venivano fuori puzzette varie". Il futuro? Si costruisce man mano. Il progetto? Riuscire a emozionare ed emozionarci

L. C.


La fragile benedizione dell’olio

Un videoclip di “Coltura & Cultura” interamente dedicato all’olio da olive. Si tratta di una forma di comunicazione innovativa che presenta in maniera semplice e divertente, ma nello stesso tempo educativa, un alimento tutto ancora da esplorare

Olio Officina

Tutto gira intorno all’olio

Ecco come si fa cultura dell’olio e del buon cibo. Vittoria Gondi Citernesi, produttrice toscana di vini e oli di gran pregio con la Tenuta Bossi, è autrice di un volume, La natura in tavola, con il quale racconta il suo mondo domestico e la sua fattoria

Luigi Caricato


Quando l’olio è Barbuto

Jean Paul Mifsud, maltese, giornalista televisivo, inviato speciale è olivicoltore in Sicilia. La sua azienda ha una faccia per emblema, la sua, con tanto di barba e cappello. A Olio Officina Food Festival 2014 ha vinto il primo premio nel concorso di packaging "Le Forme dell’olio"

Nicola Dal Falco


Il prezzo non è un ostacolo

Quand’ero bambina l’olio da olive aveva un gusto rancido, non sempre gradevole. Oggi è diverso. In Istria si producono oli eccelsi, ma la Croazia ha un consumo pro capite di soli due litri l’anno. Ne parliamo con Doris Ceris Otočan, ristoratrice e chef

L. C.


Una t-shirt per celebrare l’olivo

Rientra nel progetto “Abitare i Paduli” ed è realizzata a mano. A volerla i giovani di Lua, impegnati a produrre olio dagli oliveti abbandonati. Dietro vi è Angelo Milano, ideatore della linea d’abbigliamento “Roba di Sangue” e del Fame Festival di Grottaglie

Olio Officina

I paesaggi dell’ulivo

Identità, bellezza, custodia. Sono questi i tre capisaldi da tenere ben presenti. Il canto dell’ulivo è una polifonia che abbraccia i millenni della storia e fa dialogare singoli e popoli all’insegna dell’amore e della pace. L’olio è poesia dell’eterno

Giorgio Barbarìa


Il padre di tutti i pregiudizi

L’idea dell’agricoltura come mondo a parte è il più grave dei pregiudizi. Ciò accade ogni qualvolta si accantonano le grandi politiche strutturali di modernizzazione per dare spazio a interventi assistenzialistici e protezionistici

Alfonso Pascale


Il giardino dei pomi

Non solo olivi. La capacità affabulatoria coinvolge altri alberi. Una collezione di alberi da frutto, provenienti per lo più da zone collinari e montane, dimostra che la biodiversità in campo agricolo derivava dall’istinto di sopravvivenza e ne era la teoria e la pratica

Nicola Dal Falco


Odore

s. m. - sensazione che si percepisce attraverso l’organo dell’olfatto

Olio Officina

Istintivo, umorale. Sincero

Pierluigi Rinaldi è la figura di riferimento della Raineri di Chiusanico, in Liguria. “Parliamo a un mondo che non ha interesse ad ascoltare né a imparare. Per l’Italia – precisa il noto imprenditore oleario – sono necessari cambiamenti radicali. Penso – dice – che si siano perse un sacco di opportunità

L. C.


La rotondità del gusto

La presidente dell’associazione “Cuoche a domicilio”, Maria Elena Curzio, l’olio da olive lo deve “sentire in bocca come un alimento da masticare”. Per una bottiglia è disposta a pagare anche 12 euro

L. C.


Le cartoline dell'olio

Tre edizioni di Olio Officina Food Festival con le sue immagini simbolo. Ogni edizione è stata contraddistinta da una illustrazione sempre diversa

Angelo Ruta


La cucina affabulante

Tutto parte da Il corvo di pietra, libro di Marco Steiner, con una nuova avventura di Corto Maltese. Alchimia e cucina si trovano riunite nel personaggio di Chiaromonte, erede di una nobile schiatta isolana che avrebbe potuto riscattare la Sicilia dal gioco straniero. Dietro, la storia culinaria di un cuoco reale: Ciccio Sultano

Nicola Dal Falco

L'olio profuma la casa di famiglia

La nostra mamma – riferisce Anna Laura Folena – ci racconta ancora oggi di quando spalmava sui culetti arrossati di noi neonati un’emulsione “miracolosa”, ottenuta sbattendo l’olio d’oliva con poche gocce d’acqua, fino ad ottenere una crema bianca

L. C.


Un bestiario fantastico

L’installazione di Studio Pace 10 affronta le tematiche legate all’inquinamento, alla contaminazione alimentare e al biocidio, il pensiero va immediatamente alla “terra dei fuochi” e a quanto avviene attorno all’erea tarantina con l’Ilva

Olio Officina


L’olio non deve mai mancare

La violoncellista Ludovica Rana si racconta. Mia nonna – dice – cucina ancora con una certa energia e l’odore della sua cucina è assolutamente inconfondibile. Così l’olio: continua a tenerlo nel serbatoio di zinco di sempre

L. C.


Arrivare all’olio assoluto

Non vedere più l’olio come realtà tangibile, materiale, ma come essenza che trascende il prodotto. E’ questo l’obiettivo di Giorgio Basile, il medico e olivicoltore che non rinuncia alla speranza di un’Italia migliore

L. C.

Iscriviti alle
newsletter

Custodi del paesaggio e trainatori del turismo

Gli olivicoltori oltre a produrre ogni anno un olio di qualità, sono i padri custodi del territorio, perché lo preservano e lo mantengono bello e ordinato

Olio Officina


Google per il made in Italy

Un portale raccoglie raccoglie i tesori culturali con un’attenzione privilegiata per le eccellenze alimentari. Nel 2013 le ricerche lanciate dagli utenti legate al made in Italy sono aumentate del 12% rispetto al 2012. I più curiosi giapponesi, russi, americani e indiani

Lorenzo Cerretani


L’inchiostro dorato dei ricordi

Nelle storie che mia nonna mi raccontava per sorprendermi – ci confida la giornalista Gabriella Della Monaca – vi sono storie di fatica e fantasmi che animavano la campagna salentina. Il condimento? E’ solo olio “da” oliva

L. C.


L’olio è buono ovunque sia fatto bene

Il grande sogno è che si riesca a far crescere la conoscenza del prodotto extra vergine. Nell’ambito personale, è la coesione Per Maria Flora Monini occorre investire in pubblicità. Non solo sulla marca, ma sulla cultura di prodotto a beneficio dell’intera categoria.

L. C.

Più che sogni, progetti da realizzare

Siamo uno dei più grandi Paesi esportatori di olio nel mondo. E’ da questo che bisognerebbe partire per valorizzare gli extra vergini. Lo sostiene Cristina Santagata, imprenditrice olearia ligure. L’Italia – confida – non è in pericolo. Ciò che non si salverà più, è la grandezza industriale perduta

L. C.


Quando a Roma si fece la riforma agraria

No, non vi sto per raccontare la Roma del II secolo a.C. quando Tiberio e Gaio Gracco si batterono invano contro l’oligarchia dei senatori per distribuire terreni alle famiglie contadine, ma quella degli anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso

Alfonso Pascale


Gli oli? Solo da olive

Giovanissima e già pianista di fama internazionale, Beatrice Rana è figlia di musicisti e nipote di produttori olivicoli. Impossibile immaginare per lei oli diversi. Ne apprezza la delicatezza, il profumo, la digeribilità

Luigi Caricato


Olivo, albero essenziale

I versi di un grande poeta e padre spirituale dei nostri tempi, David Maria Turoldo, dedicati all'albero di Cristo, pianta dell'uomo che sogna olio fluente

L. C.