Martedì 12 Novembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > extra moenia

Diventare assaggiatori d’olio frequentando il corso Onaoo

La formazione conta, anzi: è fondamentale. È in programma un corso tecnico a Imperia, dal 16 al 20 marzo 2020, al termine del quale sarà rilasciato un attestato di frequenza e uno di idoneità fisiologica all'assaggio per quanti supereranno il corso. I docenti sono Riccardo Gucci, Lanfranco Conte, Alessandro Leone, Franco Macchiavello, Carlotta Pasetto, Marcello Scoccia e Francesco Visioli

OO M

Diventare assaggiatori d’olio frequentando il corso Onaoo

L’Onaoo è un punto di riferimento importante e significativo nell'ambito della formazione. Loro ne sono consapevoli, e infatti presentano i propri corsi con una sana punta di orgoglio: "Solo iscrivendosi a un corso Onaoo si possono trovare professori universitari, ricercatori, veri professionisti dell’assaggio”. E aggiungono anche quanto sia fondamentale e utile trasmettere “un solidale sapere da chi lo ha maturato e sviluppato ogni giorno sul campo e non invece, di incerte nozioni acquisite con vaghe letture o con semplici pareri scambiati”.

Per quanti interessati, CLICCANDO QUI è possibile scaricare il programma dettagliato del corso.

 

 

La foto di apertura è dell'Organizzazione Nazionale Assaggiatori Olio di Oliva

OO M - 05-11-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
“Ho fatto un pasticcio”, con olio Zucchi “Sostenibile” 100% italiano

“Ho fatto un pasticcio”, con olio Zucchi “Sostenibile” 100% italiano

Avete mai sentito parlare di "ricette oliocentriche"? Si parte dalla materia prima olio e a partire da questa si scelgono gli altri ingredienti per giungere alla costruzione di una ricetta. Ecco allora una pratica dimostrazione con la chef Sara Latagliata. La ricetta è stata realizzata per il numero 9 di OOF International Magazine

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le potenzialità degli oli delicati in cucina

Come vengono utilizzati gli oli in pasticceria, senza risultare invasivi rispetto agli altri ingredienti? Quali sono le tecniche cui è opportuno ricorrere per ottenere le migliori performance? L’esempio, concreto, dell’olio extra vergine di oliva Dop Garda. Alcune indicazioni nell’intervista allo chef e maestro di dolcezze Manuel Marzari, nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Il codice sensoriale olio di oliva

Il codice sensoriale olio di oliva

È il libro del tecnologo alimentare William Loria, edito dal Centro Studi Assaggiatori. Un manuale di sole 96 pagine in cui si condensa un sapere essenziale > Maria Carla Squeo