Sabato 21 Settembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > extra moenia

Due amiche per un weekend culinario goloso e colorato

Il fine settimana del 4-6 ottobre, Marina Malvezzi e Cristina de Lord terranno un workshop di “Buona cucina e arte del ricevere” ad Asolo, in Veneto, nella storica villa "Il Galero”, tra le storiche dimore venete meglio conservate

OO M

Due amiche per un weekend culinario goloso e colorato

La Villa “Il Galero, luogo dell’evento del workshop, è una delle meravigliose ville che si possono trovare in Veneto: costruita alla fine del XVII secolo dal cardinale Rubini, si caratterizza per la sua eleganza e raffinatezza, sia per quanto riguarda l’esterno che l’interno della villa.

Inoltre, grazie alla sua posizione su una collina con una splendida vista sotto la Rocca della città medievale di Asolo, si possono osservare le pianure circostanti e, se si è fortunati, nelle giornate limpide si possono anche vedere le colline euganee e Venezia.

 Villa "Il Galero", Asolo


Durante il workshop, i partecipanti apprenderanno tutti i trucchi del mestiere, per preparare e gestire menu di tre portate che prevedono diverse situazioni: da lunch salutari a una cena elegante. Tutte le ricette proposte da Marina Malvezzi  sono facili da eseguire e di grande effetto, alla portata di tutti, pure di coloro che hanno poca dimestichezza con i fornelli.  

Sotto la guida di Cristina de Lord, la padrona di casa, si potrà apprendere tutto ciò che bisogna sapere per ricevere amici e parenti: da come apparecchiare la tavola per ogni circostanza, a come preparare con facilità un centrotavola con frutta e verdura di stagione, coordinati al menu. Non mancheranno nozioni di etiquette.

Sono previste diverse proposte, come è possibile vedere di seguito.

Informazioni e prezzi

I partecipanti, oltre a vivere una intensa esperienza in un posto unico, si troveranno completamente a proprio agio, anche perché sia Cristina de Lord, sia dalla direttrice del portale "Mangiare Bene" Marina Malvezzi faranno sentire ciascun partecipante come se fosse a casa propria.

 

Per maggiori informazioni, cliccare qui.

OO M - 11-09-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il vino della settimana è il Valpolicella Classico Superiore di Zenato

Il vino della settimana è il Valpolicella Classico Superiore di Zenato

L'azienda, di Peschiera del Garda, nel Veneto veronese, opera sia nell'area gardesana, sia in Valpolicella. Nei suoi 75 ettari produce vini di qualità nel rispetto del territorio e valorizzando i vitigni autoctoni. Quello in degustazione,  da uve Corvina Veronese, Rondinella e Corvinone, è un rosso rubino, con note di frutta matura, molto balsamico, e che con l’ossigenazione evolve allo speziato > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
“Ho fatto un pasticcio”, con olio Zucchi “Sostenibile” 100% italiano

“Ho fatto un pasticcio”, con olio Zucchi “Sostenibile” 100% italiano

Avete mai sentito parlare di "ricette oliocentriche"? Si parte dalla materia prima olio e a partire da questa si scelgono gli altri ingredienti per giungere alla costruzione di una ricetta. Ecco allora una pratica dimostrazione con la chef Sara Latagliata. La ricetta è stata realizzata per il numero 9 di OOF International Magazine

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Aurevo. L’olio al centro delle attenzioni

È una delle tre proposte ristorative presenti all’interno del Palazzo di Varignana. Per chi ha piacere di andarci, è possibile degustare tutti gli oli prodotti nelle tenute di Agrivar a Castel San Pietro Terme, sui colli bolognesi. Il contesto è unico e ha due anime: è un resort e insieme una azienda agricola con oltre 200 ettari. L’intervista a Eleonora Berardi, nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione. Tre i punti di forza: legame con il territorio, storia e tradizione

BIBLIOTECA OLEARIA
Il codice sensoriale olio di oliva

Il codice sensoriale olio di oliva

È il libro del tecnologo alimentare William Loria, edito dal Centro Studi Assaggiatori. Un manuale di sole 96 pagine in cui si condensa un sapere essenziale > Maria Carla Squeo