Mercoledì 11 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > extra moenia

Una sfilata etica, con abiti naturali

Paesaggi da indossare a Roma, a cura dell’associazione al femminile Donne in Campo di Cia-Agricoltori Italiani. Una iniziativa insolita e originale, dove viene dato risalto a una visione della moda più sostenibile, attraverso il ricorso a capi di abbigliamento realizzati in tessuti bio, tinti con ortaggi, frutta, radici, bacche, foglie e fiori

OO M

Una sfilata etica, con abiti naturali

Abiti da sera e capi prêt-à-porter realizzati in tessuti bio e tinti con ortaggi, frutta, radici, bacche, foglie e fiori. È la moda 100% naturale, come nella collezione dell’eco-stilista Eleonora Riccio, al centro dell’evento di Donne in Campo, l’associazione al femminile di Cia-Agricoltori Italiani, che si terrà a Roma il 24 settembre, alle ore 10:30, presso la terrazza dell’Auditorium Giuseppe Avolio.

La sfilata etica sarà il momento clou dell’iniziativa “Agritessuti: Paesaggi da indossare - Le Donne in Campo coltivano la moda”, una giornata dedicata al connubio tra agricoltura e abbigliamento sostenibile. 

L’obiettivo è creare una filiera italiana del tessile completamente ecofriendly, con tessuti da fibre vegetali e animali e tinture green realizzate con prodotti e scarti agricoli. Lo chiedono prima di tutto i consumatori: la domanda di capi sostenibili in Italia è cresciuta del 78% negli ultimi due anni.

Ad aprire i lavori, mercoledì 24, sarà la presidente nazionale di Donne in Campo Pina Terenzi. Seguirà l’intervento di Paola Ungaro, stilista e docente di tipologia dei materiali tessili, su “Filiera tessile: Quadro globale e potenzialità di sviluppo”. A seguire le testimonianze di due imprenditrici agricole impegnate nel settore: Luisa Bezzi parlerà di “Canapa per il luxury made in Italy” e Francesca Cosentino racconterà la sua esperienza “Dal Gelso alla Seta”. Spazio poi alla ricercatrice del Crea Silvia Cappellozza sui “Tentativi per il riavvio di una filiera della seta: il laboratorio veneto”. Dopo le conclusioni del presidente nazionale di Cia-Agricoltori Italiani Dino Scanavino, l’evento si chiuderà alle ore 13 con la sfilata di moda etica.

Modererà l’iniziativa Fabiana Giacomotti, giornalista e storica della moda dell’Università “La Sapienza” di Roma.  

 

 

Si ringrazia per la notizia Cia - Agricoltori Italiani  

OO M - 17-09-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Enrico Bucci
L'INCURSIONE

ENRICO BUCCI

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora